CHI SIAMO

L’Associazione Rilevatori Faunisti (A.Ri.F.) è una ONLUS che nasce nel Novembre 2001 ad opera di un gruppo piuttosto eterogeneo di amici, accomunati dalla passione per la conoscenza e l’osservazione della fauna selvatica e degli ecosistemi naturali in genere.

La partecipazione (come volontari) ad attività di censimento organizzati da ST.E.R.N.A. (Studi Ecologici Ricerca Natura Ambiente) per conto dell’amministrazione provinciale di Forlì-Cesena e dell’Ente Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna, ci ha condotto a vivere esperienze aggregative molto stimolanti e divertenti.

 

 

L’Associazione Rilevatori Faunisti (A.Ri.F.) ha come finalità costitutive la promozione e la realizzazione di tutte quelle attività volte all’aumento dell’interesse ed al miglioramento della conoscenza (dei soci e della collettività) nei confronti della fauna selvatica e degli ecosistemi ad essa pertinenti, relativamente a tutti gli aspetti biologici ed eco-etologici delle varie specie, al fine di favorirne il rispetto, la diffusione e l’eventuale corretta fruizione.

 

L’Associazione si propone inoltre come momento aggregativo fra tutti coloro che, con modalità ed intenti diversi, fruiscono del patrimonio ambientale e faunistico quali: naturalisti, escursionisti, cacciatori, protezionisti, tecnici operanti nel campo ambientale e faunistico e semplici cittadini; con l’obiettivo di contribuire, mediante una corretta informazione e la condivisione di attività operative sul territorio (censimenti, ricerche, momenti ludici, ecc.), al superamento di atteggiamenti di diffidenza reciproca che caratterizzano e rendono ancora problematico il dialogo fra i diversi frequentatori della natura.

 

 

Per raggiungere gli scopi di cui sopra, l’Associazione intende promuovere le seguenti attività:

  • Realizzazione di censimenti, studi e ricerche (in collaborazione con enti ed amministrazioni pubbliche e private) relativi alla determinazione della consistenza, struttura, dinamica e caratteristiche eco-etologiche delle popolazioni di fauna selvatica.

  • Realizzazione di studi e ricerche finalizzati all’individuazione, conoscenza e conservazione di zone caratterizzate da elementi di particolare interesse naturalistico, faunistico, paesaggistico e ambientale.

  • Promozione e realizzazione di corsi di formazione, finalizzati ad una dettagliata conoscenza delle caratteristiche biologiche e comportamentali della fauna selvatica, rivolti a tutta la cittadinanza interessata (soci e non).

  • Organizzazione di incontri informativi con membri di gruppi ed associazioni venatorie, rappresentanti del mondo protezionistico e G.E.V. finalizzati al coinvolgimento degli stessi nell’Associazione, alla loro sensibilizzazione alle tematiche ambientali e gestionali ed a favorire un confronto costruttivo fra realtà sociali normalmente antagoniste.

  • Acquisizione produzione e diffusione di materiale scientifico, tecnico, culturale e didattico atto ad incrementare l’interesse pubblico nei confronti della fauna selvatica.

  • Organizzazione (anche in collaborazione con altri Organismi ed Enti Istituzionali) di attività culturali, conferenze, dibattiti, seminari ed incontri inerenti lo scopo sociale.

  • Gestione, sia diretta che per conto terzi, di strutture e/o attività di carattere sociale, ricreativo e scientifico pertinenti alle finalità costitutive.

  • Gestione, in collaborazione con gli Enti e le Autorità preposti, di centri di cura, recupero e riabilitazione della fauna selvatica.

  • Collaborazione con enti ed amministrazioni pubbliche per la divulgazione, conoscenza e applicazione dei criteri fondamentali di una corretta gestione faunistica.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now